Storia della Parrocchia di Sant’Angelo

 

La vita della nostra comunità ha inizio il 30 luglio 1967. L’Arcivescovo Card. Giovanni Colombo fece richiesta alla Diocesi di Bergamo di una presenza di Sacerdoti della Comunità Missionaria del Paradiso, così arrivarono i primi due,  don Giacomo  Pasinetti e don Roberto Verri.  La Diocesi aveva già prima pensato a procurare il terreno – donatoci dal Signor Ferrario –  per costruirvi l’attuale Oratorio che funzionava anche come  chiesa. Si era anche garantita il terreno per costruirvi in seguito, la chiesa definitiva nel centro del quartiere

Il 15 giugno 1971 alla presenza di Mons. Libero Tresoldi avviene la posa della prima pietra della nuova chiesa e del centro parrocchiale, progettata dagli Architetti Mario Asnago e Claudio Vender. La prima S. Messa verrà celebrata nella nuova chiesa di Sant’Angelo nella notte di Natale del 1972 presieduta dal parroco don Giuseppe Magni alla presenza di una folla immensa di fedeli.

L’inaugurazione ufficiale avviene il 6 gennaio 1973  presieduta da sua Em.za Card. G. Colombo.

La vita della comunità, iniziò con grande fermento di attività e collaboratori, catechisti, coro e opera caritativa, nel nuovo centro continua con più impegno e generosità. I gruppi ora sono diventati più numerosi con Apostolato della preghiera, Centro famiglia, Polisportiva, scout, gruppo teatrale Brioche, GAM (gruppo animazione missionaria), Terza età, Buona stampa…

La maggior parte del lavoro è comunque dedicata alla catechesi dei bambini, dei loro genitori e dei giovani, in quei tempi numerosissimi (tra le annate più popolose i ragazzi del catechismo erano 2400 di cuui 740 1° Comunioni), c’era molta attenzione per i poveri, i malati , le famiglie in difficoltà, a questo riguardo sono  di valido aiuto le suore e il centro Vincenziano.

Potremmo dire che il gravoso lavoro di questi anni è proceduto sulla pista segnata dai primi “Missionari”: i nostri sacerdoti infatti appartenevano alla Comunità Missionaria del Paradiso di Bergamo. Una Comunità che preparava sacerdoti – missionari,  pronti a svolgere la loro missione in località di periferia  dove era necessaria la costituzione di una comunità.

Il primo Consiglio Pastorale, passo importante nella vita della parrocchia, perché i laici si sentirono parte integrante nella vita della Chiesa, si riunisce il 9 ottobre 1974.

In occasione della Pasqua del 1975 esce il primo numero del periodico parrocchiale “Eco della Comunità” che per tanti anni è stata la voce e la testimonianza scritta della vita e delle vicende della Parrocchia.

Lo scultore Harry Rosenthal dona alla parrocchia una pregiata statua bronzea della Maternità, che successivamente verrà collocata vicino all’ingresso laterale della chiesa. Nel dicembre 1979 in occasione della Festa dell’Immacolata viene messa in chiesa la statua della Madonna scolpita in legno dallo scultore Paolo Perotti. Successivamente nel 1984 è stata donata, sempre dallo stesso scultore, la statua del Sacro Cuore.

Sabato 27 novembre 1982 è avvenuta  la Dedicazione della Chiesa al Signore, per opera Card. Carlo Maria Martini, che anche in questa occasione ci ha donato  un’omelia illuminante.

Nell’anno 2000 ci lasciano i sacerdoti del Paradiso di Bergamo, ma continuarono a venire  i sacerdoti diocesani di Bg., sino al 02/08/2011. I Vescovi si accordano affinché in futuro i nostri pastori fossero i  preti della diocesi di Milano: li accogliamo con altrettanta familiarità.

Desideriamo ricordare alcuni importanti avvenimenti nati in questi anni:  1986 Missione Popolare Parrocchiale con i Padri Passionisti ed ebbero  inizio i Centri di ascolto nelle famiglie, 1998/99 e 2005/2006  incontro Europeo dei giovani di Teizè; 1998 l’Amministrazione comunale decide di dedicare una parte di V.le Liguria a don Angelo Lonni coadiutore e  parroco di S. Angelo e 2012 raduno mondiale delle famiglie.

E per ultimo, ma non certo per importanza, con orgoglio vogliamo ricordare quanta grazia del Signore per l’Ordinazione  di: 1986  don Dino Valente,  1992 Fra Paolo Servi,   1993 don Antonello Solla, 2000 fra Emilio Cattaneo, 2015 Padre Marco Moioli ,  20 giugno 2020 Fra Ivan Galliani…. E le religiose  Sr. Fernanda Mostacchetti e Sr. Claudia Ostoni,  e un Diacono permanente don Romeo Doglio.  Vocazioni nate nella nostra Comunità.

Non è possibile elencare quanto il Signore ci ha elargito tramite i suoi Ministri  e i tanti collaboratori, che ringraziamo. Ognuno, con il proprio stile, ci ha insegnato ad essere sempre più comunità che cammina verso la Meta.

La nostra comunità è stata arricchita dalla presenza religiosa femminile: Vincenziane, Cabriniane, Oblate, Diocesane.

Conoscere la storia e lo sviluppo della propria Comunità è importante: se si perde la memoria si rischia di non avere futuro.

 

 

 

I sacerdoti a Sant’Angelo

30/07/1967 don Giacomo Pasinetti (parroco), e don Roberto Verri; 1968 don Sandro Bertasa e don Enrico Masneri; 1969 don Angelo Lonni; 1970 don Giuseppe Magni (parroco), don Ernesto Belloni e don Renzo Mereghetti; 1971 don Ferruccio Zendri; 1975 don Giovanni Lanza; 1976 don Gino Rossoni; 1978 don Angelo Lonni (parroco); 1980 don Tarcisio Baccalà; 1982 don Sandro Spinelli; 1984 don Carlo Donisotti; 1985 don Saverio Parietti; 1986 don Michele Rota; 1987 don Pietro Martinelli; 1988 ritorna don Gino  Rossoni (Parroco); 1990 don Aristide Belingheri; 1991 don Pietro Maconi; 1993 don Domenico Gritti; 1994 don Eusebio Stefanoni;; 1995 don Lorenzo Cenati; 1997 don Alessandro Messi; 1999 don Antonello Solla; 2000 don Mario Morè (parroco); 2001 don Massimo Locatelli; 2003 don Emanuele Canini; 2005 don Pietro Carrara; 2006 don Giovanni Mongodi; 2008 don Mario Zanchi (parroco); 2011 don Tommaso Lentini (parroco), don Alberto Rivolta, don Marco Lucca e don Marcello Brambilla; 2012 don Carlo Mantegazza (parroco); 2014 don Evangelino Maggioni; 2016 don Alessando Riboldi; 2017 don Roberto Saffientini (parroco);2018 don Luigi Scarlino; 2019 don Quirino Daniotti.