Pastorale Sportiva

Desidero esprimere l’auspicio e l’invito a essere alleati per la crescita dei ragazzi e delle ragazze che praticano lo sport: forse ne verrà qualche campione, ma certo il servizio più importante è che ne vengano uomini e donne che rendano migliore il mondo.

Ecco alcuni punti da tenere presente:

  • Lo sport è per l’uomo, non l’uomo per lo sport.
  • Lo sport è per tutti, ma non è tutto.
  • La pratica sportiva è un’occasione di incontro, ma non di scontro.
  • La persona che pratica lo sport non è solo “un fisico per prestazioni”, ma è un uomo/una donna per relazioni libere e rispettose.
  • La pratica dello sport richiede una disciplina. La disciplina ordina le energie e le orienta a uno scopo. L’ordine delle energie facilita la pratica della virtù.
  • I minori che praticano lo sport richiedono una attenzione educativa, che non è solo sportiva.
  • La comunità cristiana promuove lo sport: lo considera una risorsa aggregativa, educativa, integrativa delle sue attenzioni. Promuove lo sport, ma non solo lo sport.

Mons. Mario Delpini, Lettera agli allenatori